Poesia onirica

Pubblicato il 26 Aprile 2010 da fiore.
Categorie: Argomenti vari.

poesia onirica

Rendo grazie a te

 

L’anima mia,  e anche la mia mente,

 cercavano un segno da lassù,

poi ho chiuso gli occhi e inaspettatamente

 nel sogno sei arrivata tu.

 

Esile e fragile,  passeggiavi tra le viole,  

 hai accolto la mia immagine con la grazia di un sorriso,   

e come un raggio di sole,  

hai cancellato i travagli dal mio viso.

 

 “mamma perdonami, io non so pregare,

vorrei che almeno adesso tu non soffrissi più!

 scusami,  lo so,  non puoi parlare,

 ma… un ultima cosa;  hai incontrato papà lassù?    

 

Rendo grazie a te, con tutto il mio amore

   per il dono di questa vita mia, vissuta con te lungo il cammino

   e per quel bacio mattutino,

 che mi risvegliava il cuore.

 

 Rendo grazie a te,

 perché hai compreso,

  ed ora sei qui con quel sorriso, 

che rapisco per il tanto bisogno che ho di te.

 

Rendo grazie a te mamma, eternamente, 

perché m’insegni che il genitore si concede,

  incessantemente,

anche oltre la morte”.

 



  Fiorella
Commento del 7 Giugno 2010.

baciotti
Fiore

Commento del 7 Giugno 2010.

Baciotti!!
by Pixia61 :)